Summer Camp 2021

Il progetto English Summer Camp si svolgerà al PARCO DELL’ACQUA di BRESCIA

Summer Camp 2021

PRESTO PARTIRANNO LE ISCRIZIONI PER IL NUOVO SUMMER CAMP 2021

Hello to everybody!

Pronti a vivere un’altra estate imparando l’Inglese giocando?

Acquisire fin da piccoli una buona familiarità con l’inglese è un vantaggio che il bambino porterà con sé per tutta la vita e che gli tornerà utile nel proseguimento degli studi, nello sviluppo culturale, nelle esperienze lavorative e nella vita sociale.

Imparare l’inglese durante il Summer Camp sarà un’esperienza diversa e molto più piacevole, perché avverrà non seduti per ore al banco ma giocando, divertendosi e interagendo con altri bambini e ragazzi. l’apprendimento sarà più efficace, più rapido e molto più facile di quello ottenuto con i metodi tradizionali.

L’English Summer Camp è un progetto studiato per far vivere ai bambini una esperienza divertente e spensierata, cercando di rispettare tutte le procedure anti-contagio da coronavirus dettate dalle linee guida nazionali.

English Summer Camp è un’iniziativa rivolta a tutti i bambini dai 6 agli 11 anni che permette loro di fare un vero full-immersion nella lingua inglese.

Le giornate saranno scandite da attività guidate e giochi divertenti creati specificatamente seguendo le linee guida COVID-19.

La lingua inglese verrà parlata per tutta la durata delle attività. Molte attività verranno svolte all’aria aperta. L’ingresso è previsto tra le 8.30 e le 9:00, l’uscita tra le 16:00 e le 16:30.

Ogni bambino riceverà tutto il materiale didattico necessario, mascherina di protezione, sapone e gel idroalcolico per l’igienizzazione delle mani.

Scarica la locandina PDF

LABORATORIO DI LINGUA INGLESE: GIOCANDO SI IMPARA
ll progetto si pone l'obiettivo di avvicinare i bambini in età prescolare e scolare ad una L2 attraverso attività ludico-didattiche che coinvolgano tutte le sfere sensoriali (vista, tatto, udito, gusto e odorato). L’attività mira a sviluppare le prime abilità linguistiche stimolando interesse ed atteggiamento positivo nei confronti delle altre culture e della lingua straniera. L’idea è di utilizzare l’approccio comunicativo per favorire la socializzazione accrescendo la disponibilità all’ascolto. I percorsi didattici saranno divisi per fasce d’età e sulla base delle specifiche abilità cognitive e linguistiche ad esse relative.

Il percorso metodologico adottato è di tipo ludico-comunicativo, basato cioè sui principi della total phisical response e del learning by doing. Si privilegia l’ordine naturale di acquisizione della lingua, coinvolgendo i bambini a livello fisico-sensoriale e psicomotorio in attività ispirate a situazioni concrete o contesti che appartengono al loro immaginario. Il principale mezzo di espressione è il gioco in quanto strumento atto a creare l’aspettativa e la motivazione all’apprendimento. Le lezioni prevedono l’utilizzo di canzoni, attività motorie e manipolative, giochi (group work, chain game, role play, ecc.) che favoriscano lo scambio comunicativo e veicolino il trasferimento delle strutture linguistiche.